Come capire

anoressia

I DISTURBI ALIMENTARI :

Agenda Incontri

Gli incontri di “CONVERSANDO”

Fl_2017

Abbiamo colorato di ‘lilla’ il NIC NUOVO INGRESSO CAREGGI

DSC_3871_1

     DSC_3868_1

 

 

 

 

 

 

Inoltre su 120 autobus della linea ATAF sono stati esposti cartelli di sensibilizzazione ai DCA

DSC02852_1

DSC02854_1

 15 marzo 2017 – Giornata Nazionale del Fioccheto “lilla”

 

Le iniziative di CONVERSANDO-

 

Punto di accoglienza per i DCA

Lunedì 07 luglio 2014 è stato inaugurato presso il secondo piano Padiglione 28 C stanza 217 – Ponte Nuovo CAREGGI, il punto di Accoglienza per i DCA.
Il servizio, completamente gratuito, è stato voluto e concertato tra l’ Azienda Ospedaliero-Universitaria di Careggi e l’Ass. “CONVERSANDO”.
I volontari saranno presenti il lunedì in orario 17:00 – 18:00 al Punto di accoglienza che intende offrire oltre le informazioni del caso, un sostegno per le famiglie di persone affette dai disturbi del comportamento alimentare.
Il servizio, con presenza quindicinale, coinciderà con il lunedì precedente alle date delle riuniuni in agenda di “CONVERSANDO” consultabili sul presnte web.
E’ volontà dell’Associazione aumentare il proprio contributo nei confronti di tutti coloro che vivono il problema dei DCA.

Si avvisano gli interessati che l’incontro previsto per il giorno 20/03/ e 03/04/2017 si terranno presso l’ Aula 4, Nuovo Ingresso di Careggi n. 3 in orario 17:00 – 18:00

Vai al link nel sito dell’AOUC di Careggi.

 

 

COMUNICAZIONE URGENTE!!!

ATTENZIONE: CAMBIA IL LUOGO DELLE NOSTRE RIUNIONI!!!

Informiamo tutti gli interessati che a partire dal giorno 10 febbraio 2017 le riunioni quindicinali dell’ Associazione si terranno nell’Aula Prof. Filippo Pasquinelli all’interno del Padiglione 15 “PIASTRA DEI SERVIZI”.

 L’attuale sala riunioni che ci ha ospitati  per 12 anni è divenuta inadeguata.

Si ringrazia l’ A.O.U. di Careggi nella persona della Dott.ssa S. Alderighi che si è adoperata per consentire questa soluzione.

La riunione del giorno 7 aprile, inizierà alle ore 19:00 anzichè le 18:00 come consuetudine.

Rendiamo noto che:

Con l’Atto Dirigenziale n. 1479 del 10/04/2014 l’ Associazione “CONVERSANDO”  è stata iscritta al n° 868 al Registro Regionale del Volontariato – Sezione Provincia di Firenze.

girasoli

Perché ci chiamiamo così

Perché è dalla conversazione che abbiamo tratto giovamento.
Abbiamo imparato ad ascoltare, a conversare con semplicità e senza riserve mentali; a raccontare, talvolta con sofferenza,  le quotidiane difficoltà nei rapporti familiari con le figlie malate.
Così si è manifestata l’efficacia della terapia di gruppo.
Per gestire il rapporto con  una figlia/o affetta/o da Disturbi Alimentari bisogna prima di tutto imparare a gestire noi stessi.

A chi ci rivolgiamo

A genitori  di figlie e figli che attraversano un disturbo alimentare e che non sanno a chi rivolgersi per risolvere il problema o quanto meno per cominciare a capire come affrontarlo nella maniera giusta.

Dove c’incontriamo

Siamo ospitati all’interno del Padiglione 15 “PIASTRA DEI SERVIZI”  – Aula Prof. Filippo Pasquinelli.-
presso l’A.O.U. Careggi di Firenze.

Quando ci incontriamo

Il venerdì, ogni quindici giorni, dalle 18:00 alle 20:00, secondo un calendario che viene organizzato trimestralmente.

Il perché del girasole

I suoi petali gialli mettono allegria e ricordano il sole. Infatti in antichità i girasoli erano i fiori che rappresentavano proprio il Dio Sole presso le popolazioni indigene. Impossibile infatti non pensare al sole con i suoi petali gialli!
Proprio questa affinità del fiore con il sole è in grado di infondere gioia e speranza, ma è anche simbolo di amore!
I girasoli sono anche il fiore ideale da regalare per una laurea o per un amico o un collega che ha raggiunto un traguardo importante: è infatti un fiore che con la sua solarità si presta a rappresentare vittoria e successo!
Il girasole infine è il fiore perfetto  a chi si vuole augurare una guarigione o positività.

15 Aprile 2004 – 15 Aprile 2017. 13 anni insieme….

“Quando curi una persona puoi vincere o perdere, quando ti prendi cura di una persona puoi solo vincere”

 

(Patch Adams)